Coffee Coaching - HP e Microsoft Blog in Italiano
Coffee Coaching – Pausa Informatica. La community HP e Microsoft con soluzioni per le PMI dedicata a tutti i rivenditori

Le novità di Windows Server 2012 R2 (Parte 2)

La scorsa settimana abbiamo iniziato a parlare della nuova serie di prodotti Microsoft 2012 R2, che include Windows Server 2012 R2, System Center 2012 R2, SQL Server 2014, Visual Studio 2013, Windows Intune e molti altre servizi per Windows Azure. Oggi portiamo avanti il discorso parlando di IT e rete ibrida, applicazioni moderne e PaaS per il web.

 

Gestione dell’identità per IT ibridi

La gestione dell’identità in ambiente ibrido è considerata una delle caratteristiche più innovative di R2. Gli ambienti IT ibridi attuali permettono ai clienti di consumare le risorse sia da infrastrutture locali che da quelle offerte da service provider e da Windows Azure. L’identità è un elemento critico necessario per fornire un’applicazione a cui si può accedere alle risorse senza interruzioni. La chiave di tutto questo è un sistema di gestione dell’identità che permette di utilizzare le stesse identità tra i vari provider. Per Windows Server 2012 R2, Microsoft ha investito molto sulla famiglia di prodotti e servizi Active Directory, in grado di semplificare in maniera significativa l’ambiente ibrido e permette alle aziende di avere una gestione dei servizi coerente utilizzando le stesse identità sia per le infrastrutture locali che per il cloud.  

 

Rete ibrida

La rete ibrida si riferisce alle capacità di estendere in maniera continua una rete aziendale locale al cloud dei service provider (“hosted” o Azure). La rete ibrida permette alle imprese di spostare facilmente macchine virtuali (e carichi di lavoro virtuali) nel cloud, mantenendo gli stessi indirizzi IP e le altre policy di rete. Con la rete ibrida un amministratore d’azienda può avere a che fare con una rete che prende i benefici sia del cloud on-premise che di una singola rete estesa. Per massimizzare questi benefici abbiamo costruito Windows Server 2012 R2 e Systems Center 2012 R2, che forniscono un server ottimizzato per il cloud e capacità di gestione che permettono ai service providers di fornire reti ibride efficienti facili da settare.

  

ws2012.jpgLe nuove applicazioni moderne con Windows Azure Pack

Quando si creano nuove applicazioni, gli sviluppatori cercano un modo di collegare diversi livelli delle loro applicazioni e di consumare i servizi offerti anche da fornitori diversi. I diversi livelli inclusi nelle applicazioni moderne possono avere diversi modi di ospitare queste applicazioni. La piattaforma Windows Server 2012 R2 offre diverse alternative di hosting, ma c’è ancora bisogno di abilitare la connessione tra servizi e componenti di un’applicazione. Uno degli approcci più comuni è quello di scambiare messaggi utilizzando un broker. Con Windows Server 2012 R2 Microsoft ha rilasciato la seconda versione del broker Service Bus 1.1 for Windows Server. Con questo nuovo rilascio Microsoft ha voluto investire nel pacchetto di Windows Azure con l’obiettivo di fornire una soluzione self-service, coerente con la versione di Windows Azure esistente. Microsoft si è focalizzata sul miglioramento di tre scenari principali che coinvolgono Service Bus 1.1 for Windows Server e Windows Azure. Questi tre scenari riguardano la messaggistica con Service Bus, la gestione dei messaggi nel cloud e le alternative a Service Bus.

 

PaaS per la rete moderna

La coerenza è uno degli aspetti fondamentali di 2012 R2. Per sviluppare R2 Microsoft ha guardato attentamente a ciò di cui l’azienda ha bisogno e a quello che richiede dal cloud. La maggior parte dei commenti riguardava il desiderio di costruire un’unica applicazione che potesse funzionare in ogni data center o in tutto il cloud. Per la prima volta questa funzione è disponibile! Sviluppatori e professionisti IT possono avere una app coerente in tutto il cloud sia per cloud private, pubbliche o ospitate. Uno degli elementi più popolari è la flessibilità e la portabilità dei PaaS. Da oggi i clienti e i partner possono costruire una applicazione PaaS ed eseguirla ovunque, che non è poco! Negli anni passati il mercato ha iniziato davvero a cogliere quello che viene offerto dal PaaS e adesso tutti i benefici (come auto-scalabilità, agilità, flessibilità) sono facilmente accessibili e coerenti in tutti i sistemi cloud, privati, pubblici o ospitati, offerti da Microsoft.  

 

Volete saperne di più? Continuate a seguire Coffee Coaching sui nostri social network

 

Facebook logo  Twitter logo  Youtube logo  Flickr logo

Inserisci un commento
Assicurarsi di immettere un nome univoco. Impossibile riutilizzare un nome già in uso.
Assicurarsi di immettere un indirizzo e-mail univoco. Impossibile riutilizzare un indirizzo e-mail già in uso.
Immettere i caratteri visualizzati nell'immagine riportata sopra.Immettere le parole che si sentono.
Cercare
About the Author
Graduated in International Economics with specialization in Marketing. Working in HP since 2007, Digital Marketing Lead from 2010. Speakin...
Informazioni sull'autore
  • Graduated in International Economics with specialization in Marketing. Working in HP since 2007, Digital Marketing Lead from 2010. Speaking Italian and English.
  • The MKT 2.0 Girl.


Follow Us